“Cuore allegro” Viola Lo Moro autrice, l’intervista

“Cuore allegro” Viola Lo Moro autrice, l’intervista

Viola Lo Moro è nata a Roma il 20 Dicembre del 1985. Si è laureata in letteratura moderna e contemporanea e specializzata in letterature comparate. È una delle socie della libreria delle donne di Roma, Tuba, della quale cura la programmazione. È, insieme ad altre, ideatrice e organizzatrice del festival delle scrittrici “InQuiete”. Ha scritto e scrive articoli per riviste letterarie e femministe (Leggendaria, DWF, Letterate Magazine, Femministerie).
Di Lisa DI Giovanni

 
Definita una silloge poetica che seziona il cuore, ci parli del suo libro d'esordio.
Questo esordio poetico seziona il cuore da un punto di vista anatomico: è divisa in quattro camere, che segnano quattro movimenti legati tra loro. Sono movimenti vitali e mortiferi insieme, slanci e arresti. È nell'attrito tra voglie, desideri e senso di fallimento e di impotenza che nasce una scintilla poetica. Come una macchina che parte e si arresta continuamente.
 
Quali sono i temi principali che sono trattati nella sua raccolta poetica?
I “temi” sono la morte, i sogni, l'eros e il desiderio tra donne, il rapporto con le origini dell'io poetico. Il tutto può esistere perché i temi sono puntellati dalla natura e dagli oggetti, che vivono e sopravvivono nonostante (e incuranti a volte) le emozioni e i desideri di chi li racconta.
 
La poesia è un genere molto particolare, lei cosa pensa in merito?
È il genere più in contatto con l'essenza magica e musicale dell'umanità: si cantano gli inni, si cantano i vespri, i mandala, le gesta eroiche, le epopee.
 
Quando ha iniziato a scrivere?
Ho iniziato a scrivere poesie circa vent'anni fa. Ma, ripercorrendo alcuni quaderni delle elementari, ho trovato dei segni di una buffa forma di originalità nel raccontare le cose che mi accadevano durante una giornata. Forse anche quelle erano delle forme poetiche. Forse tutte le bambine e i bambini scrivono in versi senza saperlo.
 
Se potesse dare un consiglio a un aspirante scrittore, cosa direbbe?
Sinceramente non saprei. Forse gli direi di leggere molto, ma che leggere molto non basta. Gli direi di inventare. Gli direi di imparare dalle scrittrici e dagli scrittori che sente in qualche modo affini.
 
Quanto i suoi studi l'hanno aiutata nell'intraprendere la carriera della scrittrice?
I miei studi sono stati fondamentali per pensare che il mondo potesse essere raccontato con le parole scritte. Sembra una cosa scontata, ma non lo è. Ho fatto il liceo scientifico e, ad un certo punto, ho capito che il mondo poteva essere descritto con i numeri, con le formule. Studiare permette di conoscere una possibilità: si può descrivere, modellizzare, dare un senso con i segni a ciò che ci accade in vita. E che, soprattutto, qualcuno/a lo aveva già fatto dal principio. Studiare letteratura ridimensiona e al tempo stesso innalza la singola esistenza.
 
Qual è il suo sogno nel cassetto oltre la scrittura?
Non ho sogni nel cassetto, ho tantissimi progetti da realizzare e da abbandonare!
 
 
https://www.giulioperroneditore.com/shop/cuore-allegro/
https://www.ibs.it/cuore-allegro-libro-viola-lo-moro/e/9788860045522
https://www.amazon.it/Cuore-allegro-Viola-Lo-Moro/dp/8860045525

diffondi libro, intervista, lisa di giovanni, scrittrice, viola lo moro

Articoli correlati

Interviste

Intervista a Patrice Avella autore di “Modigliani, l’amore & Paris”

07/05/2021 | Bookpress

Incontriamo oggi l'autore patrice avella (edizioni il foglio letterario di gordiano lupi) per una piacevole intervista in occasione della recente pubblicazione del libro ...

Interviste

NIGHTGUIDE INTERVISTA ALE ANGUISSOLA

22/04/2021 | CarolinaElle

Artista a tutto tondo e musicista fuori dagli schemi, ale anguissola racconta la vita, l'amore e il mondo attraverso testi accessibili e melodie che rimangono impresse si...

Interviste

Intervista a Cristiana Giacometti della casa editrice il Narratore: l’audiolibro del romanzo 1984 di Orwell

16/04/2021 | Bookpress

George orwell, pseudonimo di eric arthur blair (motihari, bengala, 1903 - londra, 1950), è stato uno scrittore, giornalista, saggista, attivista e critico letterario bri...

423582 utenti registrati

16866922 messaggi scambiati

7126 utenti online

11351 visitatori online